11 Effetti collaterali nocivi del tè verde (leggi prima di bere)

Il tè verde è una centrale elettrica sana che ha preso d’assalto il mondo. È stato usato per la prima volta in Cina come erba medicinale. Nei tempi moderni, è diventato un elisir sano che milioni di americani consumano ogni giorno. Oggi, scienziati e ricercatori hanno completato migliaia di studi sulla sua efficacia nel settore sanitario. Per leggere tutti questi vantaggi, clicca qui.

Nel complesso, è considerata una delle bevande più sicure e salutari da consumare., Tuttavia, ci sono ancora alcune cose da tenere a mente quando si beve il tè verde. Ci sono diversi effetti collaterali, anche se molti di loro sono rari. La maggior parte di questi effetti collaterali colpiscono persone sensibili alla caffeina o ai tannini. La maggior parte dei bevitori di tè esperienza pochi, se del caso, effetti collaterali quando si beve il tè. Per coloro che hanno effetti collaterali, consumare sempre con moderazione ed evitare la bevanda se si è sensibili alla caffeina. Continuate a leggere per saperne di più sul tè verde, i suoi effetti collaterali, e come godere in modo sicuro.

Cerchi i migliori tè verdi?, Scopri la nostra collezione di tè verdi premium più gustosi proprio qui.

Informazioni sul tè verde

Il tè verde è prodotto dalla pianta del tè nota come Camellia sinensis, proprio come altri veri tè come tè nero, tè bianco e oolong tè. È uno dei tè veri meno elaborati. Tutti i tè veri contengono caffeina e il tè verde non fa eccezione. È stato usato per secoli come strumento medicinale in Ayurveda dall’India e dalla medicina tradizionale cinese per trattare tutto, dalla febbre alle malattie cardiache.,

Il tè verde vanta benefici per la salute che includono perdita di peso accelerata, prevenzione del cancro e benefici per la pressione sanguigna. È stato anche dimostrato di prevenire malattie neurologiche come il morbo di Alzheimer e il Parkinson. Il tè verde è stato anche promosso come alternativa al caffè per le persone che stanno cercando di ridurre l’assunzione di caffeina. Questo perché il tè verde contiene un amminoacido noto come L-teanina, che aiuta a regolare i livelli di zucchero nel sangue e rallenta l’assorbimento della caffeina. Questo uniforma il calcio di energia in modo da non ottenere i nervosismi.,

La ricerca mostra che il tè verde può aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari diminuendo il colesterolo LDL e migliorando il flusso sanguigno nei vasi sanguigni. Questi benefici sono in gran parte attribuiti alle proprietà antinfiammatorie del tè verde. Il consumo di tè verde a lungo termine è stato anche associato a un minor rischio di alcuni tipi di cancro, incluso il cancro alla prostata. Il tè verde ti aiuta a perdere peso accelerando l’ossidazione dei grassi ed è un popolare integratore per la perdita di peso.

Bere tè verde aiuta anche ad eliminare i radicali liberi che possono causare stress ossidativo., Il danno ossidativo è stato collegato a una serie di disturbi da ridotta sensibilità all’insulina che possono portare a diabete di tipo 2 e vari tipi di danni cellulari.

Trucco chimico

I principali composti chimici nel tè verde sono epigallocatechina gallato (EGCG), l-teanina, potassio, ferro, calcio e caffeina. Il contenuto di caffeina del tè verde è di circa 35 milligrammi per ogni tazza da 8 once, che è considerata moderata. La l-teanina presente nel tè verde è responsabile della somministrazione regolare e costante di caffeina senza picchi di zucchero nel sangue., Il tè verde contiene vitamine del gruppo b, tannini e acido folico.

Produzione

Le foglie di tè verde vengono pizzicate e riscaldate per prevenire l’ossidazione. Le foglie essiccate vengono quindi arrotolate per preparare tè verdi standard o macinate per preparare il tè verde matcha. Ci sono due varietà principali di tè verde caratterizzate dalla loro produzione in Cina o in Giappone. Le foglie di tè verde cinese vengono tostate durante la fase di essiccazione del processo di produzione. Ciò si traduce in tè verdi che sono tostati e legnosi nel sapore. I tè verdi giapponesi vengono cotti a vapore durante il processo di essiccazione., I tè verdi giapponesi tendono ad essere più vegetali, floreali e dolci delle loro controparti cinesi. Entrambi i tipi di tè verde sono spesso usati come base nelle tisane.

Effetti collaterali del tè verde

Mentre bere il tè è considerato per lo più sicuro per gli adulti, ci sono alcuni effetti collaterali da tenere a mente. La maggior parte degli effetti collaterali del consumo di tè verde può essere evitata consumando solo quantità moderate., Molti di questi effetti collaterali si verificano solo se consumati in quantità enormi-qualcosa che la maggior parte dei bevitori di tè non fanno. Per la maggior parte delle persone, sarebbe una sfida consumare la quantità di tè verde necessaria per innescare questi effetti collaterali. Tuttavia, alcuni individui con sensibilità agli ingredienti nel tè verde dovrebbero anche evitare questa bevanda. Il composto principale nel tè verde che provoca reazioni in individui sensibili è la caffeina. È importante riconoscere che la maggior parte di questi effetti collaterali può essere attribuita alla lieve quantità di caffeina nel tè verde., In generale, se bevi una tazza di caffè senza questi sintomi, è improbabile che tu abbia effetti collaterali negativi dal bere il tè verde.

Problemi di stomaco

Il tè verde può causare irritazione allo stomaco se preparato troppo forte o consumato a stomaco vuoto (1). Il tè verde contiene tannini che possono aumentare la quantità di acido nello stomaco. L’eccesso di acido può portare a problemi digestivi tra cui stitichezza, reflusso acido e nausea. Preparare il tè verde con acqua troppo calda può esacerbare questi effetti collaterali. Preparare il tè verde con acqua tra 160 e 180 F.,

Il tè verde può anche causare diarrea se consumato in grandi quantità. La caffeina produce un effetto lassativo in quanto stimola i muscoli del colon a contrarsi e rilasciare più frequentemente. Ciò si traduce in viaggi più frequenti in bagno e può causare mal di stomaco. Se soffri di sindrome dell’intestino irritabile, evita il tè verde.

Per evitare questi effetti collaterali, non bere tè verde a stomaco vuoto. Invece, consumare il tè verde dopo ogni pasto. Se si soffre di malattia da reflusso acido, ulcere gastriche, evitare il tè verde in quanto può aumentare l’acidità.,

Mal di testa

Il tè verde può causare mal di testa in alcuni individui poiché contiene caffeina (2). Le persone che soffrono di emicrania possono consumare occasionalmente tè verde. Tuttavia, dovresti evitare di bere il tè verde ogni giorno se soffri di mal di testa quotidiani. Se hai sensibilità alla caffeina, evita di bere il tè verde.

Problemi di sonno

Il tè verde contiene un composto antitetico al sonno: la caffeina. Il tè verde contiene solo piccole quantità di caffeina, ma può ancora causare problemi a dormire per le persone sensibili alla caffeina., Ciò è dovuto al fatto che i composti chimici nel tè verde impediscono il rilascio di ormoni come la melatonina, che aiutano nel sonno.

Il tè verde contiene anche l-teanina, una sostanza chimica che aiuta a indurre la calma, ma aumenta anche la vigilanza e la messa a fuoco—qualcosa che può disturbare il sonno per alcuni individui. Alcune ricerche mostrano che la l-teanina è benefica per il sonno; tuttavia, questi studi sono stati condotti principalmente su individui con disturbi tra cui ADHD e schizofrenia (3)(4)., Ulteriori ricerche dimostrano che la l-teanina può aiutare il sonno abbassando la frequenza cardiaca attraverso l’inibizione dei recettori del glutammato nel cervello (5).

Questi benefici possono essere compensati dalla presenza di caffeina nel tè verde, in particolare nel tè verde matcha. Mentre la ricerca mostra che la l-teanina è benefica per il sonno, non esiste un dosaggio concordato per la sua efficacia nella comunità medica. Mentre la maggior parte delle persone può beneficiare di una tazza di tè verde prima di coricarsi, le persone con sensibilità alla caffeina dovrebbero consumarlo entro e non oltre 5 ore prima di coricarsi.,

Anemia e carenza di ferro

Il tè verde contiene antiossidanti che ostacolano l’assorbimento del ferro nel corpo umano. Una meta-analisi ha mostrato che questo effetto collaterale può essere particolarmente pericoloso per le persone che soffrono di anemia o altre malattie in cui è presente carenza di ferro (6). Un caso di studio ha rilevato che il tè verde ha causato anemia in un uomo d’affari di 48 anni che ha consumato 1500 millilitri (6 tazze) di tè verde ogni giorno della settimana per anni (7). Per evitare questo effetto collaterale, aggiungi il limone al tuo tè. La vitamina C nel limone favorisce l’assorbimento del ferro, contrastando questo effetto collaterale., In alternativa, puoi consumare il tè gren un’ora prima o dopo un pasto. Questo dà al tuo corpo il tempo di assorbire il ferro senza l’inibizione causata dai tannini. Come precauzione, evitare il tè verde se si dispone di anemia.

Vomito

Quantità eccessive di tè verde possono portare a nausea e vomito. Questo perché il tè verde contiene tannini che sono stati collegati a nausea e stitichezza a causa del modo in cui le proteine si legano nell’intestino (8). Evitare di consumare più di 4 tazze di tè verde ogni giorno se sei un bevitore di tè stagionato., Se stai appena iniziando con il tè verde, inizia con 1 o 2 tazze al giorno e monitora la tua reazione. Aumentare il consumo solo se non si verificano effetti collaterali.

Vertigini e convulsioni

La caffeina nel tè verde può causare vertigini o vertigini se consumata in grandi quantità. La caffeina diminuisce il flusso di sangue al cervello e al sistema nervoso centrale, con conseguente cinetosi. In rari casi, il consumo di tè verde può portare a convulsioni o confusione (9)., In alcuni casi, il consumo di tè verde può anche aumentare l’acufene, noto come ronzio nelle orecchie. Se soffri di acufene, evita di bere il tè verde. Bevi sempre il tè verde in quantità moderate ed evita se sei sensibile alla caffeina. La ricerca mostra che la dose massima tollerata nell’uomo è equivalente a 24 tazze della bevanda (10). Come accennato, la maggior parte di questi effetti collaterali sono rari e si verificano solo se consumati in quantità eccessive o in individui senstiive togreen ingredienti del tè.

Disturbi emorragici

In rari casi, il tè verde può scatenare disturbi emorragici (11)., I composti nel tè verde diminuiscono i livelli di fibrinogeno, una proteina che aiuta a coagulare il sangue. Il tè verde previene anche l’ossidazione degli acidi grassi, che può portare a una consistenza del sangue più sottile. Se soffri di un disturbo della coagulazione del sangue, evita di bere il tè verde.

Malattie del fegato

Integratori di tè verde e un elevato consumo di tè verde possono portare a danni al fegato e malattie (12). Gli esperti ritengono che ciò sia dovuto a un accumulo di caffeina che può stressare il fegato. Per evitare questo effetto collaterale, evitare di consumare più di 4 o 5 tazze di tè verde ogni giorno.,

Battito cardiaco irregolare e pressione sanguigna

Alcuni piccoli studi dimostrano che il tè verde può causare battito cardiaco irregolare. Questo effetto collaterale è raro e sono necessarie ulteriori ricerche per esaminare i composti esatti dietro l’aumento della frequenza cardiaca. Mentre la ricerca mostra che bere il tè può aiutare a ridurre la pressione sanguigna, alcuni studi hanno dimostrato che il tè verde può ancora influenzare la pressione sanguigna in alcuni individui. Uno studio ha rilevato che il tè verde ha aumentato la pressione sanguigna a causa della presenza di caffeina (13)., Un altro studio ha rilevato che bere tè verde può interferire con alcuni farmaci per la pressione sanguigna tra cui Corgard (14). Se si soffre di malattie cardiache, consultare un medico dal proprio operatore sanitario prima di consumare il tè verde.

Salute delle ossa

Il consumo eccessivo di tè verde aumenta il rischio di malattie ossee come l’osteoporosi in individui sensibili. I composti nel tè verde inibiscono l’assorbimento del calcio, con conseguente deterioramento della salute delle ossa (15). Limitare l’assunzione a 2 o 3 tazze di tè verde se si è predisposti alla malattia ossea., Se si consumano più di questo, assicurarsi di prendere un integratore di calcio per sostenere la salute delle ossa.

Rischi per la gravidanza e l’uso del bambino

I tannini, la caffeina e le catechine del tè sono stati tutti collegati ad un aumento dei rischi durante la gravidanza. Gli esperti dicono che il tè verde in piccole quantità — non più di 2 tazze al giorno-è sicuro durante la gravidanza e l’allattamento. La caffeina è passata attraverso il latte materno per i bambini in modo da monitorare l’assunzione in coordinamento con il medico. Bere più di 2 tazze al giorno può portare a aborto spontaneo e difetti alla nascita nei bambini., Assicurati di mantenere l’assunzione di caffeina inferiore a 200 milligrammi al giorno.

Il tè verde è sicuro?

Mentre ci sono diversi effetti collaterali a cui prestare attenzione, il tè verde è considerato sicuro dalla FDA se usato con moderazione. La maggior parte di questi effetti collaterali negativi sono dovuti al contenuto di caffeina e si verificano solo quando la bevanda viene consumata in grandi quantità. Attenersi alle quantità suggerite ed evitare il tè verde se si è sensibili alla caffeina., Se soffri di malattie che ti predispongono agli effetti collaterali, consulta il tuo medico prima di bere il tè verde.

A parte questo, bere tè verde o prendere un estratto di tè verde con moderazione per raccogliere i benefici sani di questa pianta. È possibile scegliere di tè sciolto foglia ripida o optare per la comodità di bustine di tè.

Per leggere i benefici del tè verde vai qui.

Fonti:

1. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC1964900/

2. https://nccih.nih.gov/health/greentea

3. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22214254

5. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/16930802

6., https://academic.oup.com/cdn/article/1/2/1/4558629

7. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5093162/

8. https://www.sciencedirect.com/topics/biochemistry-genetics-and-molecular-biology/condensed-tannins

9. https://toxnet.nlm.nih.gov/cgi-bin/sis/search/a?dbs+hsdb:@[email protected]+8162

10. https://livertox.nih.gov/GreenTea.htm

11. https://www.livestrong.com/article/469873-the-effects-of-green-tea-on-blood-clotting/

12. http://fortune.com/2018/04/18/are-green-tea-supplements-safe-liver/

13. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/10404946

15. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2744612/

Leave a Comment